QUATTRO GIORNI DI MUSICA, TEATRO, DANZA, ARTI CIRCENSI E PERFORMANCE

Dall’1 al 4 Giugno si svolgerà la quinta edizione di Totem Arti Festival. A Pontelagoscuro lungo Via Ricostruzione, tra spazi chiusi e spazi aperti, si avvicenderanno teatro, danza, musica e arti circensi. Un programma articolato e pieno di sorprese. Il veliero di Totem arti porta con sé a Ferrara artisti e gruppi di caratura internazionale accanto a esperienze nate o coltivate in Emilia Romagna, non solo a Ferrara.
Totem Arti Festival festeggia il quinto compleanno in grande stile, ripropone l’atmosfera di festa nel segno dell’arte che unisce, commuove, che chiama lo spettatore a entrare dentro la performance camminandoci attraverso, costruendola con le proprie mani e pedalandole incontro. La location è sempre la stessa: Parco “Tito Salomoni”, Teatro “Julio Cortazar” e ci si allarga anche un po’ oltre sempre più a ridosso del fiume. Nei quattro giorni di Festival, si mangia, si beve, si respira, si vive a Pontelagoscuro, insieme e accanto ad attori, musicisti, performer, clowns, danzatori, coreografi, esperienze, installazioni, scuole e non-scuole. Un posto in prima fila e in scena è riservato anche a giovani e giovanissimi. Ogni presenza al festival è una relazione che il Teatro Nucleo ha intessuto, recuperato, sviluppato, approfondito. Quest’anno più che mai Totem Arti si presenta come una festa da non perdere.
Il Festival è ideato e realizzato dal Teatro Nucleo, con il sostegno del Comune di Ferrara, della Regione Emilia-Romagna e del MiBACT, in collaborazione con AltreVelocità. Media partner Radio Città Fujiko, con il sostegno di NL Proporties e Cooperativa Le Pagine.
Nell’ambito del festival, per la prima volta quest’anno, anche il laboratorio gratuito “Giornalisti spettatori” a cura di Altre Velocità , un’occasione unica per mettere a fuoco strumenti e possibilità del giornalismo partecipato
 

Giovedì 1 giugno tutti gli eventi si svolgono all’aperto. Alle 1830 Totem inaugura la festa con un aperitivo al parco “Tito Salomoni”, seguito alle 19.30 da “Dov’è finito Marcovaldo?”, spettacolo realizzato dalle classi quarte della scuola primaria “Carmine del Sala” previsto nell’area del campo da calcio alle spalle del parco. La prima giornata si chiude in musica con il concerto della banda Rulli Frulli alle 21 nel parco Tito Salomoni.

Venerdì 2 giugno si inizia alle 17 con “Teatro Cosquillas”, già ospite lo scorso anno con “Il Mondo dei Grandi”, il nuovo spettacolo presente al Totem 2017 è “Prima luce”, realizzato dai giovani attori di “Nati dal nulla”, “Yjet ne Kaçele” e con la classe 5^ P PentaPix dell’Istituto “Einaudi”.( biglietto unico 5 euro) Alle 18 si prosegue all’esterno, con due performance di “Corpo e azione in rete”, altra esperienza che conferma la sua presenza al Totem. “Tell me” è il primo dei due spettacoli, proposto da NNCDance lab, Eleonora Gennari e Valeria Fiorini. A seguire la compagnia Iris, Valentina Caggio e Paola Ponti presentano “Per portare alla perfezione la propria forma”. Nella stessa giornata alle 19 nella sala 2 del Teatro Cortazar andrà in scena “Fischietta torna a casa”, spettacolo di clown di Tehano Vavatziani. (biglietto unico 5 euro – 60 posti max – è consigliata la prenotazione scrivendo a organizzazione@teatronucleo.org o tramite acquisto on-line)

Infine alle 21 e in replica alle 22 dentro al Cortazar il Teatro del Lemming presenta “WS Tempest”, per trenta spettatori alla volta (biglietto intero 10 euro, ridotto (4-12 anni) 5 euro – 30 posti max – è consigliata la prenotazione scrivendo a organizzazione@teatronucleo.org     tramite acquisto on-line.)

Sabato 3 giugno la festa del Totem si apre alle 14.30 con “Steli”, laboratorio partecipato di Stalker Teatro con esito performativo alle ore 18 nel parco (il costo per la partecipazione al laboratorio è di 5 euro, prenotandosi all’indirizzo organizzazione@teatronucleo.org). Segue alle 17 lo spettacolo “Re tutto cancella” di Teatro Perdavvero (biglietto unico 5 euro) ,segue alle 18 la performance “Steli” di Stalker Teatro. Si torna dentro al teatro per lo spettacolo delle 19, “IoHero” di Respirale Teatro, gruppo in residenza a Teatro Cortazar . L’ultimo spettacolo del  sabato sarà alle 21 ,il Centro Teatrale Umbro ci condurrà nelle atmosfere magiche dell’ “Archivio delle anime” ispirato all’Amleto di Shakespeare(biglietto intero 10 euro, ridotto (4-12 anni) 5 euro). Alle 2230 nel parco la serata continua con il concerto di Howie Reeves e Bob Corn.

Domenica 4 giugno alle 17 ancora uno spettacolo per i piccoli, “Baracca e burattini” di e con Maurizio Stammati (Teatro Potlach) (biglietto unico 5 euro). Alle 18 Teatro delle Brame di ReggioEmilia coinvolgerà i bambini presenti con i loro genitori in una animazione teatrale gratuita dal titolo “Gioca con me”

Il Festival si conclude con un grande evento internazionale, dall’altopiano etiope arriva “Be-on” di Fekat Circus, uomini e donne che ci portano con loro oltre il grigio, in un mondo sospeso fatto di bellezza (ore 21) (biglietto intero 10 euro, ridotto (4-12 anni) 5 euro)

Tutti i giorni sarà a disposizione lo Spazio Bambini dalle 17 in poi, con angolo travestimenti e materiali per disegnare e laboratori creativi gratuiti dalle 18 alle 20 nei giorni 2,3,4 Giugno.

ar e punto ristoro tutti i giorni dalle 1730 nel parco

Nell’ambito del festival l’associazione Altre Velocità  apre  una chiamata pubblica per un percorso sperimentale in campo critico e giornalistico, a contatto con Totem art festival e i suoi appuntamenti quotidiani. Un invito a spettatori e spettatrici a prendere parte a un laboratorio per mettere a fuoco strumenti e possibilità del giornalismo partecipato: uno storytelling transmediale via social media per trasformare la visione dei singoli in narrazione collettiva.

Il laboratorio è gratuito e si svolgerà sul campo durante i giorni del festival; è aperto a giovani interessati alla comunicazione, al giornalismo, alle arti e al teatro ma anche a spettatori adulti che abbiano il desiderio di praticare un’osservazione “partecipante” e di svolgere un’esperienza attiva nel campo del giornalismo.  Il laboratorio sarà condotto e coordinato da Lorenzo Donati e Alex Giuzio. Lorenzo Donati Giornalista è critico teatrale, scrive di teatro per riviste specialistiche a livello nazionale, come Lo Straniero e Gli Asini, È membro della giuria dei Premi Ubu e si occupa di progettazione culturale collaborando con enti istituzioni pubbliche. Alex Giuzio Classe 1990, è giornalista pubblicista. Ha collaborato con il Resto del Carlino dal 2007 al 2014 e attualmente è caporedattore di Mondo Balneare. Nella web agency Arkimedia communication è social media manager e content curator per numerose aziende soprattutto dei settori agricoltura, alimentazione e turismo.

Info biglietteria:

 I biglietti sono acquistabili in loco mezzora prima degli spettacoli, con la possibilità di prenotare anticipatamente scrivendo a totemfestival.info@gmail.com.

ABBONAMENTI (Acquistabili solo in prevendita online)

1)Prosa:

WS Tempest- Teatro del Lemming

L’archivio delle anime – Centro teatrale umbro

Be-On – Fekat Circus

20 EURO

2)Teatro Ragazzi:

Fischietta torna a casa-Theano Vavatziani

Re tutto cancella – Teatro Perdavvero

Baracca e burattini  – Maurizio Stammati

10 euro

SCONTI PER ACQUISTI ON-LINE:

Formula 4×3

Acquistando 3 biglietti online con lo stesso nominativo si ha diritto a un biglietto omaggio da ritirare alla cassa

Per informazione sugli spettacoli, per prenotazione dei biglietti e carnet:

totemfestival.info@gmail.com  /  Teatro 0532 464091  /  Biglietteria +39 3273379372 / http://bit.ly/2d8YrM2