“Quijote! Il viaggio”

21 giugno MODIGLIANA (Italia) nell’ambito del Festival Fuoripista a cura di ATER

2 agosto NOVAFELTRIA (Italia) nell’ambito del Festival Fuoripista a cura di ATER

Versione itinerante dello spettacolo “Quijote!” in cui Quijote e Sancho attraversano strade e piazze, cercandosi tra vicoli e balconi, coinvolgendo il
pubblico in momenti di intensa forza poetica e di festa , dove le tecniche del teatro di strada (musica dal vivo, trampoli, giocoleria, bandiere) sono messe al servizio di una drammaturgia pensata per restituire il sapore dell’opera di Cervantes in un’ottica popolare e non scontata. 

 

 

 

 

 

“Quijote!”

28 giugno ROVIGO (Italia) nell’ambito del Festival Opera Prima

10 agosto FRANCOFORTE (Germania) nell’ambito del Sommerwerft Internationales Theaterfestival am fluss

“Quijote!” è un omaggio alla fantasia e all’immaginazione, dedicato a tutti coloro che hanno vissuto e vivono per affermare le proprie verità. Uno spettacolo dal ritmo incalzante, una festa teatrale dove si inseguono e fondono tragedia e commedia. I popolani irridono i sogni del Cavaliere della Triste Figura, attraverso una danza continua, dove si intrecciano elementi del folklore con acqua, fuoco, pirotecnica.

 

 

 

 

 

 

 

“La Lingua dei Fiori”

2 luglio FARA SABINA (Italia) nell’ambito di F.L.I.P.T. – Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali – a cura di Teatro Potlach

I fiori rappresentano una metafora perfetta di lotta e rivoluzione, di resilienza e lungimiranza, di sacrificio in nome dell’amore per la vita. Il non utilizzo di energia elettrica o di batterie, mettendo al centro il corpo dell’attore, la sua voce e la poesia che è capace di creare e l’assenza di consumo energetico degli impianti audio-luci, rendono lo spettacolo a impatto zero.

 

 

 

 

“Memorie dal reparto n° 6”

2 luglio PRATO (Italia) presso Gualchiera di Coiano

Con questa pièce, liberamente tratta dal racconto di A. Čechov “La corsia n. 6”, a più di quarant’anni dalla Legge Basaglia e alla luce dei molti tentativi di revisionare questa legge che segna il superamento dell’istituzione manicomiale italiana, si torna tra le mura di un manicomio, alla ricerca delle verità di quei corpi e di quelle voci da sempre ridotti al silenzio. 

 

 

 

 

 

 

“P.O.P. Piccola Orchestra Pasolini”

30 luglio TOKALYNGA (Svezia) nell’ambito di Tokalynga Flying Festival

2 agosto HALMSTAD (Svezia) nell’ambito di Internationella Gatuteater Festivalen

3 agosto HELSINGOR (Danimarca) nell’ambito di Passage Festival

5 agosto GOLIENOW (Polonia) ospiti di Teatr Brama

30 agosto ROMA (Italia) nell’ambito del Festival ScenArte a cura di Abraxa Teatro

Per commemorare i momenti salienti della vita e della carriera di Pasolini – poeta, regista, autore, drammaturgo e molto altro – abbiamo scelto di festeggiarne l’ardore, la passione, l’amore con un cabaret musicale, un concerto-spettacolo in cui si alternano momenti di sferzante forza poetica e ironiche premonizioni, stornelli dalle osterie romane, occhiali squadrati e mocassini neri, accompagnati dalle colonne sonore più o meno conosciute dei film e delle musiche firmati PPP.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.